Suoni dell’anima

Il 20 gennaio 2019, al Centro Olistico Radhadesh un evento straordinario. Lorenzo Pierobon, invitato dall'Associazione ArtInMovimento, proporrà Suoni dell'anima. L'essenza nascosta della voce, un laboratorio di canto armonico, ricerca e sperimentazione vocale.

La voce ha la caratteristica di essere impalpabile ed eterea, questo forse è uno dei motivi della fascinazione che proviamo. La voce non solo è veicolo per il linguaggio e l’espressione, ma è anche utilizzata in contesti artistici e creativi, ad esempio attraverso il canto. La voce quindi può essere considerata a ragione un vero e proprio strumento musicale, uno dei primi utilizzati dall’uomo. In questo seminario impareremo a rapportarci con la voce in un modo diverso, liberandola dai blocchi e dai pregiudizi, per esprimerci nel modo più "vero", precisa Pierobon.

Questo percorso è rivolto a tutti coloro che riconoscono le potenzialità, a volte dimenticate, presenti nella voce. Attraverso l'apprendimento delle tecniche di canto armonico si intraprenderà un percorso trasversale che affronterà diversi argomenti: il corpo in relazione alla voce, meditare con il suono, la voce e gli stati di coscienza, la voce come strumento per la ricerca spirituale.

Nel corso del seminario si tratterà di improvvisazione, canto armonico, la musica nel respiro, la voce “minima” e quella estatica, sequenze vocaliche, ritualità, i risuonatori, il cerchio sonoro e sound trip (esperienze di meditazione con il suono), l'Overtones choir (canto corale con gli armonici), e la condivisione e la contemplazione della dimensione del sacro attraverso l'uso della di questo affascinante "strumento musicale".

Tra i molti suoni a nostra disposizione quello della voce umana è il  più potente. Esamineremo come esso  possa influenzarci a più livelli, da quello fisico e mentale a quello emozionale e spirituale. In particolare ci occuperemo degli  armonici. Il metodo Vocal Harmonics in Motion®, da me elaborato, utilizza tecniche miste di: overtones singing (canto armonico) associate a movimenti e posture del qi gong, respirazione specializzata ed esercizi per incrementare la mobilità e l'elasticità degli organi che concorrono alla fonazione (laringe, lingua, petto, addome etc.). L'unione di queste tre tecniche fa in modo che tutto il corpo venga preparato ed "accordato" per l'emissione vocale, rinvigorendo e rivitalizzando i centri energetici, aggiunge Pierobon.

Il metodo è rivolto a: cantanti, attori, danzatori, doppiatori, insegnanti, persone che fanno della voce un uso professionale, ma anche semplicemente persone che vogliono utilizzare la voce al meglio delle sue potenzialità, per farla diventare  non solo un mezzo di espressione e comunicazione , ma anche di ricerca interiore.
Emettere gli armonici con la voce è una grande forma di meditazione capace di portarti profondamente dentro di te ma anche di espandere incredibilmente la tua coscienza e di potenziare i toni della voce, sia cantata che parlata. C’è un momento magico tra i suoni: il silenzio, la pausa  nel quale si ha la sensazione di galleggiare, dove emerge la creatività e dove  una  scintilla  di sacralità si accende”, conclude il conduttore del workshop.

Chi è Lorenzo Pierobon?

Musicoterapeuta, cantante e formatore specializzato nell'utilizzo del canto armonico. All'attività artistica affianca corsi, seminari e workshop di Vocal Harmonics in Motion ® (VHM ), metodo da lui ideato, che pone particolare attenzione alle relazioni tra la voce e il movimento, il suono, la respirazione e la propriocezione vocale, per fare di questo strumento non solo un mezzo di espressione artistica e di relazione ma anche di ricerca interiore. Considerato un “cantante atipico”, si dedica da anni all’utilizzo della voce in tutte le sue modalità espressive con particolare attenzione all’improvvisazione informale. In questo ambito ha pubblicato diversi cd di musica ambient e sperimentale. Molte le performances che lo vedono impegnato sia come solista che in interazione con altre forme d’arte: danza, teatro, video, musica contemporanea e sperimentale.

Un evento da non perdere.... alla scoperta della propria voce e dei suoni dell'anima. Sei ore - h. 10.00-13.00 e 14.00-17.00 - di arte, ricerca e sperimentazione! Il costo è di 80 euro. Chi si iscrive entro il 21 dicembre paga 75. Le coppie pagano sempre 75 euro a testa.

Per informazioni, bisogna chiamare al 3663953014 o scrivere a radhadesh@andareoltre.com.

I BARS di Access

Cos’è Access?

Access è un sistema di trasformazione dell’energia, fondato nel 1990 da Gary Douglas a Santa Barbara, California, che fornisce una serie di strumenti e processi verbali designati a facilitare più consapevolezza in chiunque sia disposto ad averla.

La consapevolezza include ogni cosa senza giudizio. È la disponibilità e la capacità di essere totalmente presente in ogni area della tua vita. È l’abilità a rimanere continuamente sveglio a maggiori possibilità, maggiore scelta e maggior vita. Tutti sono esseri infiniti capaci di totale consapevolezza, tuttavia la maggior parte delle persone non si riconosce come tale. Ciò è dovuto ai miliardi di giudizi che abbiamo imparato a rendere più reali del nostro sapere perché non siamo mai stati educati ad accedervi.

Molte modalità e filosofie creano insegnanti e guru che danno risposte e in tal modo il “sapere” di ognuno viene diminuito. L’obiettivo di Access è di vivere nella e come la domanda. Ogni volta che crei una conclusione, decisione o giudizio, non potrai essere consapevole di tutto ciò che non corrisponde alla tua conclusione, decisione o giudizio. Una risposta blocca il fluire di tutto ciò che si presenta nella tua vita. Se vivi nella e come la domanda, permetterai sempre a te stesso di ricevere più informazioni. Ogni particella dell’ universo è energia consapevole. Come esseri infiniti siamo energia. Possiamo fare la domanda ed essere la domanda, e l’ energia diventa azione. Quando c’è una situazione che non va bene per te, la definisci difficile o disastrosa? Che cosa comporta energeticamente?

La situazione si solidifica come un problema e perpetua l’ idea dello sbaglio. Come sarebbe se chiedessi: “Come può essere meglio di così?” Oppure potresti chiedere: “Cos’altro è possibile?”, o ancora: “Cosa è giusto di questo che non sto vedendo?”.Quando fai qualcosa che definisci come errore, per quanto tempo ti giudichi e ti punisci? Giorni? Settimane? Anni? Come sarebbe se chiedessi “Cosa è giusto di me che non sto vedendo? Come sarebbe se non ci fosse niente di sbagliato in te? Domande come queste invitano l’universo a provvedere altre possibilità, consapevolezza, persone ed eventi, per assisterti. Quando crei il cambiamento del flusso nella tua vita, cambi il flusso del pianeta.

La consapevolezza è l’ opportunità di eliminare tutte le creazioni di muri di separazione. L’invito di Access è di aiutarti a riconoscerti come l’ essere infinito che sei veramente e a cominciare a generare una vita oltre il te che pensi di essere. Come un essere infinito funzioni dall’ infinito percepire, sapere, essere e ricevere. Come un essere infinito tutte le cose sono sempre possibili e hai scelta totale. Invece, come essere finito la tendenza è di funzionare dai pensieri, sentimenti ed emozioni. Ogni cosa in questa realtà è stata creata come solida e reale, ma è possibile scegliere una realtà diversa. Access ti sblocca dalla polarità, dalla prigione, dai condizionamenti, dalla limitazione dei tuoi pensieri, sentimenti ed emozioni, dal trauma e dal dramma, dalla confusione e dall’ intrigo di questa realtà.

Access potenzia il tuo reclamare, il possedere e il conoscere ciò che per te è giusto e vero. Puoi vivere una vita di infinite possibilità. Cosa ci vorrebbe per generare i tuoi rapporti, i tuoi affari, il tuo corpo, la tua sessualità, le tue finanze e la tua vita, dalla consapevolezza? Da più di venti anni Gary sta facilitando le persone a distruggere i loro giudizi per espandere la loro consapevolezza, pulendo i blocchi energetici nelle loro vite e nei loro corpi.

Gli strumenti di Access ci permettono di generare fluidità nel rapporto con il nostro corpo, con gli altri e con l’Universo. Come sarebbe se potessimo veramente diventare gli stewards della Terra ed espandere tutto ciò che è possibile, invece di guardare come possiamo consumarla? Benché gli strumenti di Access abbiano generato una grande quantità di cambiamento nelle vite di molta gente, Access non dichiara di essere “il solo modo”.

Access ti potenzia nel sapere quello che per te è vero. Ti permette di sapere quello che sai! Access è un metodo in continua evoluzione per cambiare le parti della tua vita che non si mostrano nel modo in cui sai che potrebbero essere. Se hai il coraggio ed il desiderio di essere lo straordinario, il fenomenale essere che sei veramente, forse Access fa per te.
“La più grande potenza è l’abilità di cambiare, trasformare e scegliere”.
Gary Douglas Fondatore di Access Consciousness

I Bars rappresentano la prima classe di Access. Lo scopo dei Bars è mostrare alle persone che è veramente possibile rimanere sdraiati e ricevere, è proprio insegnare a ricevere. Far scorrere i propri Bars significa che quando i 32 punti sulla nostra testa vengono gentilmente toccati, rilasciano senza sforzo e con facilità, tutto ciò che non ci permettiamo di ricevere. Ogni sessione di Bars rilascia da 5 a 10 mila anni di limitazioni nell’ area della vita che corrisponde al Bar che viene toccato. È un incredibile processo di nutrimento e di rilassamento, che disfa le limitazioni in tutti gli aspetti della propria vita, senza nessuno sforzo.

Che cosa sono i Bars di Access?

Ci sono 32 barre di energia che scorrono attraverso e intorno alla testa. Immagazzinano tutti i componenti elettromagnetici di ogni pensiero, idea, attitudine, decisione e credenza che hai avuto su ogni cosa. Ci sono barre per: Guarigione, Corpo, Consapevolezza, Creatività, Potere, Invecchiamento, Sesso, Soldi, giusto per nominarne alcune. Toccando con leggerezza questi punti sulla testa, la carica elettromagnetica viene sciolta e le barriere energetiche si dissolvono. Sciogliere i blocchi di energia è come cancellare vecchi files dal tuo computer. Si ha più spazio per creare qualcosa dei nuovo e meraviglioso con strumenti molto più aggiornati.
Come funziona il processo? Lo scorrimento dei Bars è un processo semplice e non invasivo. Il Facilitatore tocca leggermente ogni punto sulla testa per ottenere il rilascio dell’energia. Ricevere questo processo (cioè ricevere lo scorrimento dei propri Bars), lascia abitualmente l’utente con un senso di pace e di spazio e la sensazione di avere altre possibilità che si aprono per lui/lei.

Posts navigation

1 2
Scroll to top